Defender magnetici cosa sono e come funzionano

Per stare tranquilli, è di fondamentale importanza innalzare il livello di sicurezza di ogni cilindro. Come? Mediante, la cosiddetta “rosetta di sicurezza”, nota come defender magnetico. A tal proposito, i defender magnetici cosa sono e come funzionano? In estrema sintesi, delle semplici borchie in acciaio montate per proteggere il cilindro della serratura bloccata da dentro attraversa viti passanti e senza fissaggi che possano essere attaccati dall’esterno.

defender magnetici verona
defender magnetici verona

Quante volte ti è capitato di ascoltare al telegiornale o di leggere sul giornale notizie inerenti ai furti senza scasso? I protagonisti di questi spiacevoli episodi, oltre ai ladri e ai malintenzionati di turno, sono degli attrezzi perfettamente in grado di aprire le serrature a doppia mappa. Il grimaldello bulgaro, nella fattispecie, è uno di questi.

Per completezza d’informazione, va detto che le nuove serrature a cilindro europeo assicurano un livello di sicurezza ampiamente superiore e quindi sono eccellenti contro i furti, specie se si abbinano queste borchie esterne che rendono vano l’utilizzo del trapano.

Occhio solo che siano installate correttamente, onde rendere massimo il livello di sicurezza del tuo ambiente domestico. Per questo motivo, è sempre opportuno rivolgersi ad un centro specializzato.
I defender magnetici sono l’evoluzione di quelli classici. Cos’hanno in più? La chiave magnetica, in grado di sbloccare la finestrella per la chiave del cilindro europeo. Ora che sai più cosa sono i defender magnetici, passiamo a come funzionano o meglio come avviene lo sblocco. La combinazione di rotori con i magneti all’interno è deputata allo sblocco.

Diciamo subito che vi sono modelli valevoli per le moderne serrature a cilindro europeo, così come su quelle a doppia mappa. Vi è poi una chiave magnetica cifrata, dotata di oltre 6.000 combinazioni differenti, che va posizionata sul defender che a sua volta deve essere ruotato di 180 gradi. Il defender può essere poi aperto o chiuso per permettere o viceversa per bloccare l’inserimento della chiave all’interno della porta blindata.

Nel momento in cui viene aperto il defender, va inserita la chiave nel cilindro e la porta si aprirà. In fase di uscita, bisogna far girare la testa del defender e impedire l’accesso al cilindro chiave. In questo modo, il livello di sicurezza sarà maggiore, in quanto atti vandalici e tentati vidi effrazione verranno resi vani.